contenuto di pagina

Fabrizio Giovenale - L'Archivio

L'Archivio Giovenale conserva la corrispondenza con enti, uffici pubblici e associazioni, le stesure di articoli e contributi per incontri, seminari e le innumerevoli occasioni di intervento nei campi ambientalista, sociale e politico: si ricordano ad esempio la sua partecipazione ai diversi forum ambientalisti, le sue le lezioni presso le università verdi italiane, la partecipazione ad incontri internazionali e ancora la sua intensa attività di scrittore e le collaborazioni con numerose riviste e soprattutto il suo forte e attento interesse ai temi della realtà quotidiana, di cui fece una attenta analisi attraverso rassegne stampa giornaliere.

Troviamo infine carteggi con alcune personalità di spicco del movimento ambientalista, tra i quali Giorgio Nebbia, Laura Conti ed Edoardo Salzano.

L'Archivio rivela in particolare l'impegno civile continuo che Giovenale incarnò come urbanista, ambientalista e scrittore.

In tema di urbanistica, l'archivio conserva appunti, relazioni e altri contributi manoscritti di Giovenale, nonché la sua corrispondenza con i principali fautori degli innovativi strumenti urbanistici introdotti con gli Standard urbanistici e la disciplina di tutela dei centri storici sviluppatisi negli anni '60.

E' possibile seguire attraverso le carte - insieme alle riflessioni e alle posizioni di Giovenale- la genesi di questi cruciali provvedimenti e i dibattiti che ne derivarono a livello nazionale.

Sui temi ambientali, l'archivio evidenzia come Giovenale concepisse la formazione, la conoscenza e la volontà politica come aspetti strettamente integrati della propria attività.

Egli svolge attività di formatore attraverso l'insegnamento presso le università verdi, la facoltà di architettura di Roma e i pubblici consessi ai quali era invitato; nel fondo archivistico sono numerosi gli appunti e le stesure definitive dei diversi interventi tenuti dal Giovenale "docente".

Osserva la realtà attraverso una ricognizione continua della stampa nazionale e delle iniziative delle associazioni ambientaliste: Chernobyl, le Periferie, l'Alta Velocità, la privatizzazione dell'acqua, lo sfruttamento dei suoli, sono solo alcune delle problematiche legate al rapporto uomo-territorio che egli segue nelle sue personali rassegne stampa. Rassegne in cui non mancano mai gli articoli di politica interna ed internazionale inerenti l'ambiente e non solo. La continua attenzione rivolta alla contemporaneità si coglie nella cura con cui organizzava per temi i documenti che volle conservare.

Infine lo scrittore Giovenale. Grazie all'Archivio entriamo nel suo laboratorio: bozze, appunti a margine, stesure definitive dei suoi libri (ricordiamo Come leggere la città, Il tempo delle vacche magre, Nipoti miei, Rapporto Uomo-Terra: che cosa è cambiato) e dei suoi articoli, scambi di pareri sui testi condivisi con altri protagonisti del movimento ambientalista, testimoniano come l'impegno civile mostrato in tutta la sua vita nasca da una continua riflessione, ispirata a quell'imperativo che echeggia nel suo ultimo libro del 2006 La Risalita: "Durare per pensare ancora".

E' possibile scaricare il file completo di elenco serie, sottoserie, unità archivistiche e le relative schedeFondo Fabrizio Giovenale [14 Mb]


links:
| XHTML 1.1 Valido | Valid CSS! | Level Triple-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 | [Valid RSS] |
torna al menu di pagina